I comportamenti di noi utenti si stanno evolvendo, giorno dopo giorno tendiamo a pubblicare numerosi contenuti che raccontano, in tutto o in parte, quello che i nostri occhi vedono e i nostri smartphone immortalano.

Dopo aver tentato invano di comprare Snapchat,Facebook ha ufficialmente lanciato la sfida a Snapchat, con Instagram.

Nell prossime settimane verranno rilasciate a livello globale con un update dell’applicazione sia per Android che per iOS.

Ma come funzioneranno?

Con Instagram Stories potremo creare delle storie condividendo contemporaneamente foto e video che verranno riassemblate e mostrate come slideshow. In puro stile Snapchat potremo inserire filtri e testo per personalizzare la singola immagine e l’intera storia.

tumblr_inline_ob956c82Ew1svf3j7_540

Le Storie non appariranno mai all’interno del nostro canale, funzioneranno come dei dark post (in puro Facebook Style) e moriranno dopo 24h.
Nella parte superiore del nostro feed verrà inserita una barra, formata dalle persone che seguiamo e con le quali interagiamo di più) e un anello colorato indicherà la presenza di una nuova storia. Un tap sul nome et voilà!

tumblr_inline_ob956ls0Kf1svf3j7_540

Trattandosi di contenuti a tempo, non sarà possibile lasciare commenti e fare like al contenuto, potremo solamente inviare un direct message al profilo che ha pubblicato la storia.

Che si tratti di un cambio di rotta per Instagram?

Non del tutto, anzi il claim rimane lo stesso, con qualche piccola modifica…

Instagram has always been a place to share the moments you want to remember. Now you can share your highlights and everything in between, too.

E voi cosa ne pensate?

Le “storie a tempo” saranno davvero il futuro della comunicazione sui social network? 

NO COMMENTS

Rispondi