Social Media: i trend di oggi e tanti dati utili

0
993

Dal lancio di Facebook come prima piattaforma Social nel lontano 2006 – prima per come intendiamo oggi i Social, non me ne vogliano i nostalgici di MySpace – il nostro modo di interagire con le persone online è radicalmente cambiato.

Da utenti Facebook un po’ timidi e inclini ai post in terza persona, siamo diventati dei veri e propri esperti di multitasking sociale, destreggiandoci tra Facebook, Twitter, Instagram, Google+, LinkedIn, Snapchat, Telegram, YouTube, Swarm, Pinterest, Periscope, Whatsapp, (…)

In questa gara a chi lancia la prossima grande piattaforma, una menzione speciale va a tutti i player che stanno scommettendo su quello che pare essere il tema più caldo del momento: la realtà aumentata.

Da Mark Zuckerberg con Oculus VR, a Niantic con l’ultimo arrivato Pokémon Go, sembra che un buon numero di persone riponga grandi speranze sulla realtà aumentata come prossimo grande trend. Inutile dire che, visti soprattutto i numeri del fenomeno Pokémon, pare ci abbiano visto giusto.

In questo panorama così affollato, quali sono i tre principali trend di oggi?

1. L’utente vuole essere coinvolto in real time

Dall’arrivo di Meerkat all’inizio del 2015 e il successivo lancio di Periscope, il live streaming si è fatto largo tra le nostre vite, diventando un potente strumento di condivisione che permette agli utenti di raggiungere qualsiasi luogo e qualsiasi evento dal proprio divano (o ufficio).

Da Tim Cook che annuncia le novità di casa Apple in diretta mondiale, all’appassionato di alpinismo che ci porta sulla vetta della montagna, quello che fa davvero la differenza è la sensazione di essere parte di qualcosa, di vivere il momento insieme a chi sta trasmettendo e poter quasi percepirne le emozioni.

2. I contenuti invecchiano in fretta

Una diretta conseguenza della tendenza a voler fruire i contenuti qui e adesso, è il loro repentino invecchiamento. In aggiunta, lo spropositato numero di contenuti che vengono condivisi ogni minuto e il moltiplicarsi delle piattaforme, rende ancora più difficile riuscire a mantenere l’attenzione dell’utente.

In questo scenario si inserisce perfettamente Snapchat, che ha capito che quello che vogliono oggi gli utenti è poter condividere sempre più contenuti, senza preoccuparsi troppo della qualità o doversi chiedere: “quando avrò 50 anni mi vergognerò di questo post?”. Non ha importanza, tanto tra 24h sarà sparito per sempre.

3. Una realtà non ci basta

Che l’uomo sia alla costante ricerca di nuovi Mondi è ormai risaputo da tempo. Non trovandone uno che rispondesse alle proprie esigenze, ha ben deciso di crearne uno da zero con infinite possibilità e scenari.

Come accennato qualche paragrafo più in su, la realtà aumentata ha iniziato a diffondersi negli ultimi anni nelle vesti di Oculus VR, Samsung Gear VR, Google cardboard e altri player simili. Ma è grazie a Pokémon Go che questa realtà parallela è diventata – letteralmente – a portata di mano.

In solo un mese dal lancio è riuscita a sorpassare i big dei Social Media in termini di tempo medio speso sull’App e ad attirare l’attenzione di tutti i media mondiali.

Che si tratti di una moda passeggera o meno, quel che è certo è che Pokémon Go è un fenomeno incredibile, di quelli che non si vedevano da tempo.

pokemon-go-usage-comparison-768x482-1

Fonte: sensortower.com

Per concludere questa analisi e comprendere meglio quale direzione stiano prendo i Social Media oggi, segue una rapida panoramica sui numeri dei principali social:

SNAPCHAT

Utenti attivi al giorno: oltre 100 milioni

Contenuti fruiti ogni giorno: oltre 6 miliardi di video (durata massima di 10 secondi)

Foto condivise ogni secondo: 8.796

Utenti che utilizzano l’app ogni giorno: 65%

Demografica: 76% dei millennial sono su Snapchat (con altre fasce di età in crescita)

snapchat-facts-infographic

Fonte: stateofdigital.com

FACEBOOK

Utenti attivi al giorno: oltre 798 milioni

Utenti totali: 1.59 miliardi

Like ogni giorno: 4.5 miliardi

Utenti che utilizzano l’app ogni giorno: 49%

Demografica: 53% donne – 47% uomini con una range di età ampissimo (18 – 65+)

Contenuto Live con più views di sempre: Candace Payne – Chewbacca mask con oltre 50 milioni di views e 1.4 milioni di share

Facebookfactsb

Fonte: jaydeemedia.co.za

INSTAGRAM

Utenti attivi mensili: oltre 500 milioni. Il 20% degli utenti internet è su Instagram.

Messaggistica: il 49% dei millennials utilizza l’app come piattaforma di messaggistica

Foto caricate ogni giorno: 80 milioni

Demografica: il 90% degli utenti è under 35. Un teenager su due è su Instagram (13 – 17 anni)

instagram-400-million-users

Fonte: Maximizesocialbusiness

TWITTER

Utenti attivi ogni mese: 325 milioni

Tweet ogni anno: 200 miliardi

Tweet ogni giorno: 500 milioni

Tweet con più retweet: Oscar selfie di Ellen DeGeneres con oltre 3.3 milioni di retweet e 2.2 like

Demografica: 55% donne – 45% uomini, ben distribuiti per fasce di età

Schermata 2016-07-20 alle 12.40.53

Fonte: globalmediainsight.com

WHATSAPP

Utenti totali: oltre un miliardo (89% delle persone che hanno accesso a internet)

Nuovi utenti ogni giorno: un milione

Messaggi mandati ogni giorno: oltre 42 miliardi

Foto condivise ogni giorno: 1.6 miliardi

Video condivisi ogni giorno: 250 milioni

Numero di gruppi esistenti: 250 milioni

Whatsapp-facts-infographic-

Fonte: metro.co.uk

PERISCOPE

Utenti totali: 10 milioni (ultimo aggiornamento rilasciato a metà 2015)

Utenti giornalieri: oltre 2 milioni

Numero di live trasmessi: oltre 200 milioni

Ammontare degli stream giornalieri: vengono trasmessi l’equivalente di 110 anni di video ogni giorno

Demografica: il 75% degli utenti è compresa tra i 16 e i 34 anni

Periscope-1-1024x1024

Fonte: martinholsinger.com

Per dettagli relativi altri Social potete consultare questo articolo.

NO COMMENTS

Rispondi