Fermatevi un secondo, fate mente locale e pensate a quante volte nella vostra vita avete preso in mano il vostro smartphone, acceso la fotocamera, selezionato la modalità “Panorama” e immortalato quello splendido paesaggio che avevate davanti agli occhi.

Certo, non sarà successo un milione di volte, ma vi sfido in un altro esercizio: le avete mai riguardate? Condivise? Mostrate con enorme orgoglio ai vostri follower di Instagram? La risposta è dentro di voi e tendenzialmente a tutte e tre le domande è “no.”. Semplicemente perché il formato poco si adatta ad uno qualsiasi dei device che oggi abbiamo abitualmente “tra le mani”, dal cellulare alla TV.

Facebook+360+Photos+1

Ecco come si spiega la mossa di Facebook che proprio ieri ha annunciato l’arrivo, nelle prossime settimane, del supporto 360 per tutte quelle foto che verranno scattate tramite un’app “Panorama” o una delle diverse fotocamere che scattano in questa modalità. Le migliori verranno inserite all’interno di un’apposita sezione dell’app Oculus 360 Photo e saranno comodamente navigabili in modalità immersiva.

Già, perché in tutto questo Samsung ha rilasciato alcuni numeri di utilizzo del proprio Gear VR: più di un milione di persone lo hanno provato nell’ultimo mese, più di 250 applicazioni sono state rilasciate e mediamente vengono spesi circa 25 minuti al giorno di utilizzo. Ci aspettiamo sviluppi nel prossimo futuro.

NO COMMENTS

Rispondi