Cosa potrebbe succedere se prendeste 7 runner che stanno preparando la We Own The Night, li dotaste di 7 NikeFuel Band e li monitoraste  per 7 giorni consecutivi? Di tutto e di più a dir la verità, ma sicuramente vi sareste portati a casa un po’ di dati con cui poter giocare.

Facciamo però un passo indietro. La NikeFuel Band altro non è che un braccialetto da portare al polso che permette di registrare i nostri spostamenti 24 ore su 24, 7 giorni su 7 tramite degli accelerometri e derivarne alcune metriche molto basiche: quanti passi avete fatto, quante calorie avete consumato, quanti Nike Fuel avete guadagnato e come i vostri sforzi si sono distribuiti nell’arco di tutta la giornata. Solitamente, il risultato di questo tracking continuo è un semplicissimo grafico come quello nell’immagine in cui la linea si colora in base alla vostra attività.

Screen Shot 2014-09-04 at 10.12.29

Tornando a noi: immaginate di aver collezionato tutti questi dati e di darli in pasto ad un team di designer e sviluppatori. Il risultato non può che essere sensazionale: oltre che bello infatti, il video risultato da questo lavoro permette un’analisi – per quanto probabilmente non così immediata – più approfondita rispetto a quella fornita da Nike. Per ogni runner è stata infatti studiata una visualizzazione che permette sia lo studio del singolo giorno, sia il confronto tra un giorno con l’altro.

Ogni giorno è così costituito: la linea continua rappresenta il passare delle ore, la dimensione la quantità di Nike Fuel accumulata nel tempo, il colore invece rappresenta il numero di ore vinte. Mettete tutto insieme e godetevi il video.

SHARE
Previous articleIl terremoto in California visto tramite Jawbone
Next articleI colori della Fashion Week che verrà
Classe 1985, si occupa di Social Media per agenzie e aziende ormai da 6 anni. Laureato in Ingegneria, ha fatto dell’analisi dei dati le fondamenta del suo approccio al mondo del Marketing. Misurabilità, KPI e tracciabilità sono le sue parole d’ordine, Excel e Insight i suoi principali “tool” di lavoro. Quando non è impegnato dietro un computer, corre. Troppo.

NO COMMENTS

Rispondi