Questa notte s’è verificato un terremoto in California, più precisamente nella Napa Valley, un centinaio di kilometri più a Nord di San Francisco. Si è trattato del più forte fenomeno degli ultimi 25 anni, tanto da essere stato percepito in maniera netta fin sulla costa della Bay Area.

In Jawbone, tramite i dati pescati dagli UP, han deciso di dare un occhio agli effetti della scossa sul sonno dei propri utenti. Nelle aree più prossime all’epicentro, circa il 93% delle persone con indosso un UP si sono svegliate intorno alle 3 e 20 del mattino. Nelle aree più distanti invece (San Francisco e Oakland), circa il 55% ha avuto il suo sonno disturbato dalla scossa, mentre andando ancora più lontano praticamente nessuno è stato svegliato.

Altra cosa che possiamo notare è come nelle città nel raggio di 15 miglia dall’epicentro, gli utenti risvegliati hanno avuto difficoltà a riaddormentarsi. Circa il 45% infatti è rimasta poi sveglia durante la notte. Screen Shot 2014-08-25 at 14.50.04

NO COMMENTS

Rispondi